La dieta del limone è un programma alimentare molto seguito che permette di dimagrire in una settimana cominciando con una dieta d’urto di 3 giorni: dopo i primi 3 giorni a base di detox, infatti, si possono perdere persino 3 chili in 7 giorni. È quindi una dieta perfetta per chi vuole ottenere una pancia piatta last minute, dimagrendo in tempo per affrontare serena la prova costume. Ma come funziona la dieta del limone? In che modo si può introdurre nel proprio menù? Quali sono i suoi benefici? Ci sono controindicazioni?

Prima di cominciare a rispondere a queste domande è il caso di fare una premessa: il limone è un ottimo alleato non soltanto della dieta, tanto che possiamo chiamarlo un super-alimento. Tra le sue molte proprietà c’è infatti un certo potere drenante, che aiuta a combattere la cellulite. Il limone è anche uno degli alimenti più purificanti e disintossicanti, tanto da renderlo perfetto anche per una dieta detox, un regime alimentare veloce che aiuta a depurare l’organismo rigenerandolo. Ecco spiegato quindi il motivo per cui è nata ed ha molto successo la dieta del limone, che spesso prevede un programma lampo di 3 giorni e uno più estesto di una settimana.

La dieta del limone di 3 giorni: purificare prima di dimagrire!

Grazie al suo effetto disintossicante e drenante, il limone permette al tempo stesso di purificare l’organismo, e poi di dimagrire favorendo la digestione e combattendo gonfiore e ritenzione idrica. Nella dieta dei 3 giorni infatti potrai seguire un menù più o meno fisso, per cominciare a vedere i primi effetti non solo sul detox, ma anche sulla perdita di peso! Ecco un menù tipo da seguire per 3 giorni:

Appena sveglia: un bicchiere di limonata con acqua tiepida

Colazione: macedonia con 5 frutti rossi (mirtilli, fragole, lamponi, more, ciliegie) + una mela o una pera + una manciata di mandorle fresche, non tostate e non salate

Spuntino: 1 bicchiere di limonata + una manciata di semi di girasole o di zucca o in alternativa ancora mandorle

Pranzo: insalata di legumi (fagioli o lenticchie) condita con succo di limone e olio extravergine d’oliva. Aggiungere zenzero fresco a piacere per ottenere un maggior effetto disintossicante e digestivo

Spuntino: verdure crude (cetrioli, ravanelli, finocchi) + 1 bicchiere di limonata

Cena: pesce alla griglia con succo di limone + verdure fresche lessate

2 ore prima di andare a letto: 1 bicchiere di limonata tiepida

I cibi disintossicanti come il limone? Melograno, finocchi, mirtilli…

Scopri i cibi adatti alla depurazione dell’organismo, tenendo bene a mente che l’ingrediente migliore per la disintossicazione dell’organismo è proprio il limone! Questo elenco di alimenti ti darà un’idea per arricchire il tuo menù dei 3 giorni durante la dieta del limone. Tienili a mente e usali a rotazione come alternativa nel nostro menù tipo.

Guarda anche : Cibi disintossicanti: gli alimenti per la dieta detox

Dieta del limone di una settimana: per perdere 3 kg in 7 giorni

Se vuoi perdere ancora più peso, e fare della dieta del limone un programma dimagrante, puoi proseguire con la dieta dei 7 giorni. I menù sono più o meno sempre gli stessi, da ripetere per una settimana. Molti affermano che funziona, proprio perché è una dieta abbastanza rigida, e permette di vedere risultati sorprendenti. Alcune arrivano a perdere anche 3 chili a settimana. Proprio perché è una dieta severa, si consiglia di non andare oltre un mese nell’osservarla!

Il menù tipo della dieta del limone di 7 giorni

Introducendo delle varianti tra gli alimenti, magari pescando idee dalla dieta per la pancia piatta, ecco un menù ideale per la dieta del limone che dura 7 giorni. Come potrai notare, rispetto a quella d’urto dei 3 giorni, qui viene introdotto qualche alimento nutriente in più:

Appena sveglia: succo di limone diluito in acqua tiepida

Colazione: macedonia di frutti rossi con yogurt bianco magro e 2 cucchiai di fiocchi d’avena + latte di soia

Spuntino: 8 mandorle non salate né tostate + 1 bicchiere di succo di frutta allungato con acqua

Pranzo: zuppa di verdure fresche + 2 fette di pane di grano saraceno, di kamut o di quinoa + 1 kiwi

Spuntino: 2 biscotti d’avena + pomodori ciliegini da mangiare crudi

Cena: pesce, pollo o tofu grigliato condito con succo di limone e olio extravergine d’oliva + verdure a foglia verde lessate o saltate nel wok con un cucchiaio di semi di sesamo + 1 frutto fresco

Prima di andare a letto: Succo di limone in acqua tiepida (se vuoi puoi aggiungerci lo zenzero o un pizzico di miele)

Una variante di questo menù tipo, per aiutarti ad avere qualche idea su cosa mangiare, sarebbe questa:

Appena sveglia: succo di limone in acqua tiepida

Colazione: frutti rossi (meglio melograno e mirtilli rossi delle ciliegie e dei lamponi) mescolati con fiocchi d’avena e yogurt bianco magro

Spuntino: macedonia di frutta condita con succo di limone

Pranzo: insalata di quinoa lessata condita con succo di limone e zenzero a piacere + pane di kamut o di grano saraceno + 1 yogurt bianco o in alternativa 1 kiwi

Spuntino: 1 cucchiaio di semi di girasole + 1 grappolo d’uva

Cena: filetto di branzino alla brace o al forno, condito con limone + contorno di verdure a foglia verde cotte a vapore + 1 dolcetto senza glutine

Prima di andare a letto: succo di limone in acqua tiepida o calda

La dieta del limone è efficace, certo, e oltre a sgonfiare, drenare, far dimagrire e combattere la cellulite, rigenera e depura l’organismo, ma bisogna fare attenzione alle controindicazioni: è una dieta molto severa, come dicevamo, e non deve andare oltre un mese. Come tutte le diete rigide, non funziona più non appena si smette di seguirla, e si tende a riprendere i chili persi sbilanciando i valori nell’organismo. È una dieta poco varia, che privilegia solo carni bianche, pesce magro (sempre lessati o alla griglia), frutta e verdura, e può quindi annoiare presto creando stanchezza cronica, bassa concentrazione, malumore. È uno dei tanti motivi per cui va seguita per poco tempo. Ti consigliamo innanzitutto di consultare un esperto nutrizionista o il medico di fiducia se vuoi seguire questa dieta, e comunque se vuoi semplicemente perdere peso velocemente per essere pronta per la prova costume, sarà sufficiente seguire questa dieta per 7 giorni, perché darà i suoi risultati, e comunque non oltre le 2 settimane.