“Denuncerò Valentino Rossi”. Il dottore nei guai dopo il Gp di Valencia

“Denuncerò Valentino Rossi”. Il dottore nei guai dopo il Gp di Valencia

“Ho un piccolo livido sulla gamba, non è grande ma ho intenzione di sporgere denuncia”. Così Cabanillas Vázquez, la tifosa colpita da Valentino Rossi nel paddock sovraffolato di Valencia annuncia di voler dare un seguito legale alla vicenda che ha fatto discutere i media di tutto il mondo dopo la pubblicazione, su Youtube, del video in cui si vede il “Dottore” colpire la supporter spagnola.

“Se non l’avesse fatto apposta lascerei stare, ma lo ha fatto con cattiveria e non accetto le sue scuse”, ha spiegato la tifosa a Cadena Cope. “Mi stavo facendo delle fotografie con alcune amiche, e in quel momento stavo cercando il miglior angolo, ma non davo fastidio a nessuno. Ad un certo punto ho sentito un colpo e una spinta, e quando mi sono girata ho visto che era Valentino Rossi. Mi ha fatto male, ma inizialmente pensavo che non l’avesse fatto apposta, che gli fosse sfuggita la moto, ma rivedendo i video mi sono resa conto che si è trattato di una spinta e un calcetto intenzionali”, ha raccontato la signora. Rossi si è poi scusato per l’incidente ma ad Ana non è bastato. “Sono anni che vengo ai Gp e non mi era mai capitato niente del genere. In passato mi ero anche fatta delle foto con Rossi. Ho detto anche a Marc Marquez che ora abbiamo qualcosa in comune, anche a me Rossi ha dato un calcio”, ha aggiunto la tifosa in riferimento al duello dello scorso anno fra lo spagnolo e Rossi.

Fonte: Adnkronos